A Verzuolo si presenta Quattro Vite per un Ideale


Quattro vite per un ideale sarà protagonista giovedì 22 ottobre a Verzuolo per il 70° anniversario della Liberazione.

Il libro di Gianni Neberti e Patrizia Frusso sarà presentato alle 21 con l'introduzione di Livio Berardo, Presidente dellìIstituto Storico della Resistenza di Cuneo.

 

Il libro

Quattro fratelli impegnati in una lotta lunga una vita per difendere un ideale di libertà. L’8 settembre 1943, l’Italia firma l’armistizio con gli Alleati. Renzo e Rino Frusso sono a un bivio: riprendere la vecchia vita fatta dilavoro per arrotondare il bilancio familiare o seguire i propri valori e battersi insieme a molti coetanei per difendere la Patria. Per loro, insieme alla sorella Lucia, inizia il periodo della Resistenza contro l’occupazione nazista, dell’attivismo tra la pianura e le montagne.

Beppe, che si trovava in Calabria con il reparto dei Paracadutisti, si schiera con gli Anglo-Americani e inizia l’avanzata verso il nord. Per tutti sono anni di impegno e di coraggio. Passata la guerra, per tre di loro si aprono gli anni dell’impegno civile e politico.

Quella dei Frusso è una vicenda personale che diventa prima il simbolo della lotta di Liberazione, e poi il simbolo degli ideali di un’epoca, quella a cavallo tra Fascismo e Repubblica. Il ritratto eroico di uomini comuni, che con i loro dubbi e le loro scelte sofferte hanno contribuito a disegnare il volto del nostro paese.

 



Libri in vetrina